Privacy Policy
1 ottobre 2017

Politica della Qualità

Politica della qualità

CONSEAL ENERGIA SRL svolge attività di Progettazione ed erogazione di servizi per l’efficientamento energetico nello specifico sviluppa Progetti ed esegue lavori nell’ambito degli adeguamenti alla Norma UNI 10200 e relative manutenzioni, sviluppa progetti per l’accesso agli incentivi del “Conto Termico” e dei TEE, supporta i clienti privati all’accesso degli incentivi fiscali per l’efficienza energetica, si propone come soggetto promotore per gli Enti Pubblici di progetti di Efficienza Energetica contratti di prestazione a rendimento garantito.

CONSEAL ENERGIA SRL :

  • è operativa in ambiente estremamente normato;
  • è proiettata a sviluppare opportunità e progetti in tutte le parti d’Italia, soprattutto in Sicilia e Veneto, grazie alla consolidata collaborazione con partner esterni ma è maggiormente operativa nell’area locale della Lombardia;
  • studia per i suoi Clienti le soluzioni tecnico-economiche di efficientamento più indicate per ciascun settore ed esigenza, mettendo a disposizione tutte la propria esperienza e la conoscenza dei processi energetici. L’ obiettivo principale è quello di progettare il miglior impianto tecnologico ed energetico capace di comprimere i costi energetici a parità di condizioni operative;
  • effettua diagnosi energetiche approfondite e progetta soluzioni adatte alla reale necessità del Cliente garantendo anche l’assistenza tecnica in tutte le fasi.

 

Le esigenze delle parti interessate sono le seguenti:

  1. Utilizzatori finali

L’assenza di malfunzionamenti e facilità d’uso dei prodotti/servizi venduti/installati e, assenza di disservizi ed ottenimento rapido dei risultati delle attività erogate, in questo caso trattasi di servizi di efficientemente in ambito termico, energetico.

  1. Dipendenti

Mantenimento di un buon clima di lavoro che pur essendo produttivo garantisca la crescita professionale, corrispettivi adeguati alla mansione svolta e corrisposti con regolarità. Garantire ai dipendenti una adeguata formazione tecnica sulle attività da svolgere sempre al passo con le tecnologie e gli aggiornamenti normativi.

  1. Distributori

Mantiene accordi commerciali con distributori del settore consolidati da tempo, riconoscimenti economici adeguati per la diffusione anche degli aggiornamenti periodici dei prodotti, partecipazione ai corsi di aggiornamento dei marchi distribuiti al fine di utilizzare sempre i prodotti appropriati alle esigenze e che soddisfino il cliente finale e l’utilizzatore. Assistenza tempestiva e professionale sugli acquisti in caso di bisogno.

  1. Fornitori

Puntualità nei pagamenti e garantire prodotti sempre competitivi e attuali, incremento dei volumi di acquisto, rapporti di fiducia consolidati.

La società ha pianificato il proprio sviluppo mediante processi di gestione strategica articolati in:

  • approfondimento dei bisogni serviti dall’azienda;
  • riconoscimento dei valori a cui l’azienda si ispira;
  • identificazione delle aree di affari e approfondimento del contesto in cui chi opera nell’area si muove (tendenze del mercato, livello della competizione, influenza di leggi e regolamenti, ecc.),
  • definizione delle strategie per ciascuna area di affari (scelte di posizionamento; definizione obiettivi, scelte organizzative, ecc.).

Del processo di gestione strategica, sono riportati alcuni output di cui l’azienda è interessata a dare evidenza esterna:

  • la missione;
  • le strategie di mercato;
  • i valori;
  • la politica della qualità;
  • gli obiettivi per la qualità;
  • il sistema di gestione della qualità;
  • la descrizione dell’organizzazione;
  • l’identificazione dei processi principali e di supporto e delle loro interrelazioni.

Gli indirizzi e gli obiettivi della Politica per la qualità si basano sull’efficienza, la dinamicità, e attengono:

  • all’appropriatezza alle finalità e contesto organizzativo
  • alla soddisfazione dei requisiti cogenti applicabili
  • all’impegno verso il miglioramento continuo
  • alla determinazione aziendale di riconoscere la propria dipendenza dai clienti, di capirne le esigenze attuali e future e di rispettarne le attese;
  • alla volontà della presidenza e dei responsabili di funzione di impegnarsi direttamente per realizzare unità di intenti nell’organizzazione ed un clima collaborativo per la progettazione, attuazione del sistema di gestione della qualità;
  • alla valorizzazione e al coinvolgimento del personale, per un ampio utilizzo delle capacità attuali e potenziali;
  • all’orientamento a vedere l’azienda come un sistema di processi tra loro collegati e finalizzati ad ottimizzare le risposte all’esterno;
  • alla consapevolezza che la riduzione degli sprechi e il miglioramento continuo dei processi e dei prodotti è essenziale per restare sul mercato a lungo termine;
  • alla determinazione di basare le decisioni aziendali sull’analisi tempestiva di dati attendibili;
  • all’impostazione di rapporti di reciproco vantaggio con i fornitori, ottimizzando le possibili sinergie.

L’idoneità della politica della qualità è rivalutata dalla Direzione in occasione dei riesami e della ridefinizione delle strategie aziendali.

Facebooktwitterlinkedinmail